ico/func/dark/infoCreated with Sketch.

Hotel Baraglia, nel cuore della Valtellina c’è profumo di famiglia

2 mesi fa •  2 minuti di lettura
Sorge a Mello una struttura alberghiera a conduzione familiare, che da tre generazioni ospita con calore e gentilezza i propri visitatori, garantendo relax, buona cucina e servizi anche per i più attivi

Nel cuore della Valtellina, esattamente a Mello sulla costiera del Cech, sorge l’Albergo Ristorante Baraglia, struttura a conduzione familiare che del calore, gentilezza e ospitalità tipici della Valtellina ha fatto il suo marchio distintivo.

A rendere unica questa realtà è la passione della famiglia Baraglia, capace di far sentire a casa ogni ospite tra accoglienza, antichi sapori e vini locali.

La struttura, dalla quale è possibile ammirare un meraviglioso fondovalle e il lago di Como, offre numerosi comfort e momenti di relax ma per i più attivi diventa anche punto di partenza per emozionanti itinerari in bicicletta o passeggiate nella natura.

Abbiamo parlato con la famiglia Baraglia di cicloturismo, di sostenibilità e di cosa ci si aspetta da un’attività “amica della bicicletta”.

Cosa rende la tua struttura una meta ideale per un cicloturista? 

Il nostro hotel è una meta ideale per i cicloturisti perché permette di intraprendere sentieri stupendi in mezzo alla natura, scoprendo luoghi rilassanti e fantastici.

Quali sono i principali canali attraverso i quali siete trovati dai vostri visitatori?

Gran parte della nostra clientela ci ha conosciuto tramite internet attraverso il nostro sito e i vari portali, mentre altri grazie al passaparola di chi ha soggiornato da noi e ha consigliato la nostra struttura.

Cosa non può mai mancare in una struttura che voglia definirsi Bikefriendly? 

Per essere Bikefriendly non possono mancare una serie di servizi di base, a cominciare dalle mappe, l’assistenza, un locale dove poter custodire e/o ricaricare l’e-bike, e magari anche pacchetti speciali che includano pasti specifici. Anche il servizio di ricarica è molto importante, un’esigenza a cui noi abbiamo risposto con la rastrelliera DINA.

Komoot rappresenta un canale privilegiato per rivolgersi agli appassionati degli sport outdoor: poter regalare mappe a pagamento, è apprezzato dai suoi clienti? 

La maggior parte dei nostri clienti ciclisti usa komoot, soprattutto per la sua affidabilità e semplicità. È anche una delle poche app fornite di diversi percorsi nella nostra zona.

Che tipo di visitatore è il cicloturista? Che caratteristiche e che aspettative ha rispetto agli altri? 

Il cicloturista è quel tipo di cliente che ama andare in giro in bicicletta ma al tempo stesso deve avere la certezza di non restare senza un punto di appoggio, che sia per ricaricare la bici, per mangiare o per riposarsi.

Agli occhi dei vostri clienti, quanto pesa la vostra attenzione alla sostenibilità? È un qualcosa in più o un fattore determinante nella scelta della vostra struttura? 

Per i nostri clienti ha un certo peso e per noi è un aspetto determinante. Ci teniamo nel ricercare il green nella nostra struttura: negli ultimi anni abbiamo infatti installato pannelli fotovoltaici e una caldaia a biomassa di ultima generazione a bassissime emissioni. Il nostro prossimo passo sarà quello di passare a mezzi elettrici aziendali, diminuendo sensibilmente le emissioni.  

Commenti

Inizia la discussione.

Lascia un commento

      Contattaci

      Vuoi saperne di più? Vuoi entrare in DINAclub? Vuoi inviarci una segnalazione? Scrivici e ti risponderemo al più presto!