ico/func/dark/infoCreated with Sketch.

Da Francoforte a Sorrento, la mobilità sostenibile Repower corre veloce

3 settimane fa •  3 minuti di lettura
Durante il mese di luglio, il gruppo energetico ha presentato a Francoforte e a Sorrento le sue soluzioni per la mobilità alternativa che concentrano sostenibilità, tecnologia, design e innovazione e che raccontano il decennale impegno di Repower nello sviluppo di un ecosistema integrato di mobilità sostenibile

Nell’ambito del suo impegno per lo studio e lo sviluppo di un nuovo paradigma di mobilità in grado di coniugare la sostenibilità con le esigenze legate alla quotidianità, Repower ha presentato durante il mese di luglio il suo ecosistema di mobilità elettrica in due contesti molto diversi fra loro, ma ugualmente prestigiosi: Eurobike – il principale evento fieristico europeo della bicicletta di Francoforte (13-17 luglio) – e il convegno “La Penisola Sorrentina sulla strada del turismo sostenibile” a Sorrento (19 luglio).

REPOWER E LA MOBILITÀ DEL FUTURO A EUROBIKE

In occasione della 30sima edizione del più grande evento del settore bike, approdato da quest’anno a Francoforte, Repower ha esposto all’interno del Padiglione 8 i cargo bike LAMBROgio LAMBROgino, freschi vincitori del prestigioso Compasso d’Oro ADI 2022 – l’Oscar mondiale di design – e DINA, l’innovativa rastrelliera per e-bike, tutti disegnati e progettati dal celebre designer e Compasso d’Oro alla carriera Makio Hasuike.

LAMBROgio e LAMBROgino sono veicoli leggeri a tre ruote e a pedalata assistita, e rappresentano l’alternativa sostenibile per consegne veloci, trasporto di ospiti, valigie, materiali, attrezzature da lavoro e movimentazione di merci. Con un motore centrale da 25O W, cambio a 14 velocità, autonomia fino a 60 km e una capacità di carico fino a 250 kg, i due cargo bike sono il mezzo di trasporto perfetto per muoversi rapidamente nel breve e medio raggio, sia in spazi urbani sia in contesti privati diffusi o distribuiti su ampi spazi come resort e campeggi di pregio, marine, quartieri fieristici e non solo.

Presso lo stand a Eurobike è stata presentata anche DINA, la rastrelliera per e-bike che può ospitare sette biciclette e ricaricarne fino a quattro contemporaneamente. Si tratta dell’architrave del progetto DINAclub, che unisce centinaia di strutture e location in Italia dotate dello strumento di ricarica Repower, permettendo agli e-biker di individuare il punto di ricarica necessario e di programmare il proprio itinerario senza timore di rimanere senza energia. 

Grazie alla collaborazione con komoot e alla sua base di più di 25 milioni di utenti, oggi DINAclub rappresenta non solo la garanzia di qualità nella scelta delle mete turistiche ma anche l’opportunità per il cicloturista di premiarsi, scaricando gratuitamente – grazie ai QRcode presenti sulle DINA e alla gamification che anima il progetto – le mappe offline di komoot, altrimenti a pagamento.

La rastrelliera DINA a Sorrento in occasione del convegno “La Penisola Sorrentina sulla strada del turismo sostenibile”

POTENZIARE IL TURISMO SULLA PENISOLA SORRENTINA ATTRAVERSO LA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Il convegno “La Penisola Sorrentina sulla strada del turismo sostenibile” organizzato da Repower, con la partecipazione di Expedia, player di riferimento per il mondo hospitality, e Travel Etcetera, tour operator attivo sulla costiera sorrentina e amalfitana, con il patrocinio del Comune di Sorrento, che si è svolto il 19 luglio nella splendida località della riviera campana, ha analizzato, con i contributi di relatori di spessore, i temi del turismo sostenibile, transizione energetica, mobilità elettrica e cicloturismo.

Alla presenza di oltre 100 imprenditori del settore hospitality e agroalimentare, il confronto si è inoltre focalizzato sullo sviluppo della mobilità elettrica a 2, 3 e 4 ruote e sulla necessità di preparare le infrastrutture della costiera sorrentina ad accogliere un numero sempre maggiore di e-driver. 

Un obiettivo raggiungibile solo potenziando l’utilizzo delle e-bike così come della nautica elettrica come alternativa agli spostamenti dei turisti, in un periodo, come quello attuale, particolarmente scosso dalla crisi energetica, nel quale è strettamente necessario mettere in atto una riduzione dei costi e favorire soluzioni diverse e sostenibili.

Sostenibilità, tecnologia, design e innovazione sono i cardini intorno ai quali si concentra l’ecosistema della mobilità Repower, che si è arricchito negli anni di strumenti e mezzi di ricarica disegnati per sviluppare un turismo sostenibile in armonia col territorio, sia su strada che su acqua, con la prima barca completamente elettrica del gruppo, lanciata nel 2018 al Salone Nautico di Genova e presente anche quest’anno alla Mostra del Cinema di Venezia. 

Gli appassionati delle due ruote potranno conoscere da vicino l’ecosistema di mobilità elettrica Repower ad Italian Bike Festival, l’evento di riferimento italiano per il mondo delle due ruote, in programma a Misano Adriatico (RN) dal 9 all’11 Settembre: nell’occasione, Repower sarà presente con i cargo-bike LAMBRO, la panchina smart E-LOUNGE, la rastrelliera DINA ed il progetto DINAclub. 

E tu verrai a trovarci ad Italian Bike Festival? Seguici per non perdere i prossimi aggiornamenti!

Commenti

Inizia la discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Contattaci

      Vuoi saperne di più? Vuoi entrare in DINAclub? Vuoi inviarci una segnalazione? Scrivici e ti risponderemo al più presto!