ico/func/dark/infoCreated with Sketch.

Calette, sterrati e villaggi: il tracciato ad anello fra Cala Gonone e Dorgali 

1 anno fa •  3 minuti di lettura
Fra spiagge bagnate da un mare cristallino e testimonianze storiche, si passa dalla costa alle asperità del Supramonte, indugiando volentieri sulle tipicità enogastronomiche della Sardegna

Aspra e dolce, brulla e generosa, spigolosa come le sue vette rocciose e placida come il suo mare dai colori unici: la Sardegna è una terra di forti e meravigliosi contrasti, è storia, natura e gusto, che si apprezzano in tutta la loro intensità dalla sella di una bicicletta.

L’itinerario che vi proponiamo qui è un giro di 36,4 km per ciclisti esperti e allenati, in alcuni punti del quale potrebbe esserci bisogno di spingere la bicicletta: si parte e si arriva a Cala Gonone, toccando spiagge da sogno come Cala Cartoe e Cala Osalla e passando da Dorgali. Il dislivello è di 980 metri, l’altitudine massima di 490 metri.

Quanto alle superfici e alla tipologia di strada: solo una parte è asfaltata (16,5 km), per il resto abbiamo 10,1 km in lastricato e poco meno di 10 km di strada non asfaltata. Solo una minima parte dell’itinerario (3,52 km) tocca strade statali, mentre ci sono 8,43 km di sentieri, e 978 metri di singletrack.

DA CALA GONONE A CASA OSALLA (12,6 km)

Partiamo da via Cala Luna, a Cala Gonone, non lontano dalla grande spiaggia centrale e dal porticciolo, punto di partenza per le escursioni verso spiagge meravigliose; i primi 3,5 km sono subito impegnativi, si sale su pendenze medie del 10,4 in cemento con picchi al 17 per cento, confortati dallo spettacolo del paesaggio.

Poi inizia un tratto in discesa, con svolta a destra su Via su Pasadorzu e rotta in direzione nord verso la spiaggia di Cala Cartoe: un piccolo angolo di paradiso, protetto da una laguna con folta vegetazione e piccole falesie a picco sul mare. 

Si torna a salire per circa 500 metri per poi calare nuovamente verso il mare, all’altrettanto incantevole Cala Osalla in territorio di Dorgali e all’adiacente spiaggia di Osalla in territorio di Orosei, separate da un piccolo promontorio. Noi però al km 12,6 svoltiamo a sinistra e torniamo a salire.

DA CALA OSALLA A DORGALI (12,8 km)

L’ascesa è dolce, piacevole: nei sei chilometri successivi si sale fino a 244 metri slm con pendenze che non superano il 6 per cento e diventano minime lungo i mille metri della SS125 Orientale Sarda, fra il km 17,5 e il km 18,5.

Si torna su strada non asfaltata e, dopo un paio di km che ci fanno riprendere fiato, si affronta il tratto più impegnativo di questa parte di itinerario: nei 5 km verso Dorgali, infatti, le pendenze arrivano anche al 10 per cento.

Al km 25,4, alle porte di Dorgali, possiamo ricaricare la nostra e-bike con DINA al Market Zizzone, host powered by Repower: un pit stop di design e di gusto, visto che possiamo approfittarne per conoscere le tipicità sarde ai reparti di gastronomia, macelleria, salumeria ed enoteca.

DA DORGALI A CALA GONONE (10,9 KM)

Dorgali, naturalmente, non si esaurisce nella sua anima marinara di Cala Gonone: i villaggi nuragici di Tiscali e Serra Orrios, la tomba dei giganti di S’Ena e Thomes, la grotta di Ispinigoli, il dolmen di Monte Longu sono alcuni spunti, cui si aggiunge il vicino villaggio medievale di Lollove.

Usciti dal centro abitato continuiamo a salire lungo la statale fino a toccare quota 494 metri slm al km 19,1, quindi torniamo indietro e tagliamo verso valle per immetterci su viale Cristoforo Colombo, i cui tornanti ci proiettano verso la cosa.

Tratto più trafficato, questo, soprattutto nella bella stagione: opportuno, dunque, prestare un’attenzione ancor maggiore, soprattutto nell’avvicinamento al centro abitato e al punto dal quale siamo partiti per il nostro itinerario.

Il mare cristallino, i villaggi nuragici, la natura aspra: qual è stata la vostra più bella pedalata in Sardegna? Raccontatecelo nei commenti!

Commenti

Inizia la discussione.

Lascia un commento

      Contattaci

      Vuoi saperne di più? Vuoi entrare in DINAclub? Vuoi inviarci una segnalazione? Scrivici e ti risponderemo al più presto!