ico/func/dark/infoCreated with Sketch.

Laghi, fortezze e santuari: il Sentiero Valtellina fra Colico e Sondrio

1 anno fa •  3 minuti di lettura
In bici lungo i primi due tratti dell'itinerario ciclopedonale di 114 km che collega il Lago di Como a Bormio, nel Parco Nazionale dello Stelvio: borghi e paesaggi da scoprire con pedalate lente

Relax al lago o sport in montagna? Sport sull’acqua o relax in altura? Quale che sia la vostra indole, se alla base c’è la passione per la bicicletta e la scoperta in sella, c’è un itinerario ciclopedonale che sembra fatto apposta per voi: il Sentiero Valtellina, 114 km fra Colico e Bormio, lungo il fiume Adda.

Si val dal Lago di Como alla rinomata località turistica del Parco Nazionale dello Stelvio, due volte sede dei Campionati mondiali di sci alpino: il verde tracciato, abbracciato dalle Alpi Retiche con i loro  terrazzamenti vitati e dalle Alpi Orobie, è disseminato di borghi e bellezze paesaggistiche, da scoprire a ritmo slow.

Oltre a vantare comodi punti di accesso e collegamento intermodale per chi viaggia in treno, il Sentiero Valtellina è punteggiato di aree di sosta attrezzate e punti di noleggio bici, ma anche strutture ricettive e ristorative dove esplorare la ricca tradizione enogastronomica locale.

Scopriamo i primi due tratti del Sentiero Valtellina, da Colico a Sondrio, passando per Morbegno.

DA COLICO A MORBEGNO (20 km, DISLIVELLO 25 metri)

Il primo tratto del Sentiero Valtellina, fra Colico e Morbegno, misura 20 km di cui 10 su pista ciclabile, con un dislivello di soli 25 metri.

Si inoltra nella Riserva del Pian di Spagna su fondo sterrato, oltrepassando la statale 36 e raggiungendo l’Adda, prima di entrare in Valtellina in un tratto in cui la valle è molto ampia, col Monte Legnone che svetta a sud come primo baluardo delle Alpi Orobie. Proseguendo si passa nelle vicinanze di Traona, un tempo tra i capoluoghi della Bassa Valle, per poi giungere a Morbegno in zona fiera, dopo aver incontrato l’Isola della Pescaia e il Ponte in sasso di Ganda.

Al km 11,4 c’è un ristoro in agriturismo, quattro invece le aree di sosta: km 10 Torrente Lesina, km 11,4 Mantello, km 16,2 Campo Sportivo di Cosio e l’ultima a Morbegno.

Lungo il percorso non mancano le “tentazioni”, come la riserva naturale Pian di Spagna, il Forte di Fuentes, edificio militare spagnolo del 1600 (a 1 km dal percorso) e il Forte Montecchio nord, risalente alla Prima Guerra Mondiale, distante appena 400 metri dal sentiero. Con una deviazione di 3,3 km si giunge invece all’antica chiesa di San Pietro in Vallate.

DA MORBEGNO A SONDRIO (31 km, DISLIVELLO 50 metri)

Da Morbegno a Sondrio, il secondo segmento del Sentiero Valtellina misura 26 chilometri con un dislivello di 50 metri, appena più impegnativo del tratto che porta da Colico a Morbegno.

Morbegno è apprezzato anche per i suoi formaggi e per eventi gastronomici come la Fiera del Bitto e Morbegno in Cantina. Salutato il principale centro della Bassa Valtellina, il sentiero tocca le frazioni di Campovico, Paniga e Desco per giungere all’attraversamento dell’Adda ad Ardenno e poi, oltrepassato il torrente Masino, continua sull’argine di un grande invaso artificiale fino a raggiungere il comune di Colorina. 

Il Sentiero Valtellina si addentra qui fra i boschi lungo il fiume In prossimità del comune di Caiolo il tracciato passa a fianco del campo da Golf e di un piccolo aeroporto, ma lungo questo tratto ci sono anche maneggi e un allevamento di struzzi. Arrivati al comune di Albosaggia si attraversa un’imponente passerella pedonale oltre la quale sono presenti le uscite per Sondrio.

Dal centro cittadino, seguendo le indicazioni per la frazione di Triasso, è possibile pedalare fino al Santuario della Sassessa, chiesetta in posizione suggestiva con un campanile a base pentagonale. Sono ben cinque i ristori e nove le aree di sosta lungo il percorso, la prima a Campovico e l’ultima a Sondrio, la Città delle Api e del Vino.

Il fascino del lago di Como, i formaggi, la Città delle Api e del Vino: quali sono le soste da non perdere nei primi due tratti del Sentiero Valtellina?

Commenti

Inizia la discussione.

Lascia un commento

      Contattaci

      Vuoi saperne di più? Vuoi entrare in DINAclub? Vuoi inviarci una segnalazione? Scrivici e ti risponderemo al più presto!