ico/func/dark/infoCreated with Sketch.

La Via Silente, ciclopercorso aspro e magico fra Cilento e Vallo di Diano

1 mese fa •  3 minuti di lettura
Quasi 600 chilometri di tracciato per 15 tappe, in uno dei più grandi parchi nazionali d'Italia che include i Monti Alburni. Un tracciato che prende nome dal “suono” più diffuso fra colline e mare

Da un viaggio di scoperta in bicicletta a un itinerario cicloturistico tra costa e colli, orchidee e faggi, fiumi e grotte, borghi di pescatori e di contadini. E la quiete profonda di un territorio aspro, selvaggio, autentico: il Cilento.

Si chiama La Via Silente il percorso di 598 chilometri, per un dislivello complessivo di 13.460 metri disegnato e promosso dall’omonima associazione, tra il Parco Nazionale del Cilento e il Vallo di Diano, oltre i monti Alburni.

Nasce dall’amore e dal desiderio di condividere la bellezza e la ricchezza paesaggistica di un’area, il sud della Campania, dove è proprio il suono del silenzio a rappresentare efficacemente la distanza dalla caotica routine quotidiana. Un territorio che sembra fatto apposta per essere girato in bicicletta.

DALLA COLLINA AL MARE, POI ALLA SCOPERTA DEL PARCO NAZIONALE: IN BICI È PIÙ BELLO

Quello del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è uno dei parchi nazionali più grandi d’Italia. E la Via Silente lo esplora in ogni angolo fino a salire, in una tappa opzionale oltre alle 15 previste, fino ai 1889 metri della vetta del monte Cervati.

Si parte da Castelnuovo Cilento, in collina, per dirigersi subito verso il mare, in prossimità del borgo di Pioppi.

Dopo una quarantina di chilometri, ci si rituffa però verso l’interno per risalire in direzione del paesino di Castellabate.

Il cicloturista ritroverà il mare dopo circa 400 km dopo essersi tuffato in una terra dalle mille suggestioni, fra le acque limpide del Fiume Calore e le affascinanti grotte di Castelcivita e di Pertosa, i borghi contadini, i boschi di faggio ele valli colorate di orchidee.

Un tempo magico, da attraversare con occhi sognanti, ma anche gambe allenate: l’altimetria della Via Silente è sincera come il paesaggio offerto da questo itinerario unico.

CON LA “SILENTINA” SCONTI SU VITTO E ALLOGGIO SULLE STRUTTURE LUNGO LA VIA

Come ogni itinerario che si rispetti, anche la Via Silente ha il suo documento ufficiale. Si chiama “La Silentina” e contiene le generalità del cicloviaggiatore, attestandone la presenza sulla Via e garantendogli vitto e alloggio a prezzi concordati.

I proprietari delle strutture ricettive sono infatti tenuti ad apporre sulla Silentina un timbro con data di arrivo e nome del paese in cui la struttura risiede. Il documento si ritira registrandosi nella sede della Via Silente a Velina, frazione di Castelnuovo Cilento.

LE VIE SILENTI MINORI: CINQUE ALTERNATIVE PER I CICLOTURISTI CHE HANNO… FRETTA

Oltre al grande anello di 15 tappe, sul territorio del Cilento sono state tracciate anche cinque Vie Silenti Minori.

Alburni” è un itinerario di tre giorni, 191 km e 2970 metri di dislivello, che parte e arriva a Petina e salendo nella prima parte in quota a 1226 metri, con pendenze fino al 15 per cento.

Sono quattro i giorni consigliati sia per l’itinerario Basso Cilento (191 km, 4.230 metri di dislivello, picco a 868 metri slm) con partenza e arrivo a Sanza, sia per il Vallo di Diano (160 km, dislivello di 3290 metri) che inizia e finisce nel borgo medievale di Teggiano, affrontando fra gli altri i tornanti della Sella del Corticato.

Fra la costa e il parco nazionale del Cilento si snoda la Via Cilento Antica, cinque giorni per 165 km totali e un dislivello di 3340 metri, con Castelnuovo Cilento come base.

La Via Silente 7 giorni esclude la parte alta del tracciato originario e per il resto se ne discosta in alcuni punti. I chilometri da percorrere sono 370, per un dislivello superiore ai settemila metri.

Vi sentite abbastanza preparati per scoprire la Via Silente in tutte le 15 tappe? O preferite, anche per motivi tempistici, di affrontare gli itinerari minori? Raccontatecelo nei commenti!

Commenti

Inizia la discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      Contattaci

      Vuoi saperne di più? Vuoi entrare in DINAclub? Vuoi inviarci una segnalazione? Scrivici e ti risponderemo al più presto!